Circolo Ivanoe Bonomi

Il Circolo culturale e ricreativo “Ivanoe Bonomi” Onlus è sorto nel 1998. I soci promotori appartengono perlopiù anche ad altri enti e associazioni quali, ad esempio: Accademia nazionale virgiliana, Associazione per la Storia della Scienza e della Tecnica in Italia nell’età dell’Industrializzazione (ASSTI) di Milano, Associazione “Postumia” di Gazoldo degli Ippoliti, Cooperativa primavera di Reggiolo, Istituto mantovano di storia contemporanea, Istituto per la Storia del Movimento Operaio e Socialista “P. Marani” di Reggio Emilia, Fondazione di studi storici “Filippo Turati” di Firenze, Musica Arte Storia e Tradizione (MAST) di Moglia. Ciò lo rende partecipe, secondo una logica di rete, di una cospicua ricchezza, fatta di molteplici studi, ricerche, iniziative culturali, di grande stimolo nel prevalente lavoro di ricerca d’identità del territorio delle “basse” (mantovana, modenese e reggiana).
Nel 1999 il Circolo ha dato vita alla Libera Università del Gonzaghese, aperta a tutti i maggiorenni, che opera nella duplice ottica sia dell’educazione ricorrente e permanente, che della socializzazione.
Quattro anni dopo è stata la volta del Centro studi Ivanoe Bonomi impegnato a mettere a fuoco i problemi interpretativi della figura e dell’opera dello statista mantovano, rimovendo l’involucro fatto di polemica partitica coeva, di pregiudizi e di luoghi comuni, all’interno del quale restano ancora oggi relegate, per collocarle nella concreta situazione in cui si manifestarono, nella persuasione che così operando sia possibile una lettura più completa ed approfondita, sia del ruolo svolto da Bonomi, che della storia d’Italia nella prima metà del Novecento. I seminari, i convegni, i corsi, le varie iniziative culturali e di socializzazione, le pubblicazioni realizzate sono consultabili all’interno del sito.
Il Circolo vive dei contributi che riceve da singoli cittadini, aziende private ed enti pubblici e non svolge alcuna attività economica. I volumi, pertanto, non sono in vendita ma fruibili mediante un contributo alle iniziative culturali del Circolo. Trattandosi di una Onlus i l contributo è deducibile fiscalmente ai sensi dell’art. 13 bis e art. 65 del TUID n. 917 del 22 dicembre 1986.
Il Circolo è un’associazioni riconosciuta no profit e gli è stato assegnato il seguente codice fiscale: 91004510201. Cosicché ogni contribuente può concorrere al suo finanziamento inserendo tale codice nell’apposita casella della denuncia dei redditi.

 


Commissione scientifica del Circolo culturale e Libera Università:
Componenti: Luigi Cavazzoli (giornalismo, scienza e tecnica, modernizzazione), coordinatore; Giorgio Adinolfi (matematica e fisica); Mario Artioli (letteratura), Roberto Bertoni (archivistica e storia locale), Maurizio Bettini (diritto ed economia), Fabio Cavazzoli (arte, grafica e fotografia), Enrico Foresti (linguistica e cultura europea), Dario Franchini (ambiente), Federica Gualtieri (filosofia e scienze umane), Luigi Gualtieri (socialismo e cooperazione), Giancarlo Malacarne (costume e tradizioni), Nando Odescalchi (economia e società), Carlo Prandi (sociologia e storia delle religioni), Giovanni Rossi (medicina e sanità), Gabriele Ruffi (beni culturali).

 


Comitato direttivo del Circolo:
Fabio Cavazzoli, presidente
Luigi Gualtieri, vice presidente
Arrigo Davoli, segretario
Giuseppe Terzi, segretario economo
Livio Castagnoli, tesoriere
Enrico Foresti
Luigi Cavazzoli, coordinatore scientifico

Sindaci revisori:
Corrado Pavarini, presidente
Giovanni Mantovani, Dante Negri, effettivi
Ivo Bernardelli, Mara Iori, supplenti

Per ricevere ulteriori informazioni e una o più pubblicazioni, inviare la richiesta alla seguente e-mail: circolo.bonomi@virgilio.it oppure luigi.cavazzoli@tin.it. La spedizione del/dei volume/i avrà luogo dopo che saranno accettate dal richiedente le condizioni indicate nella risposta.